Roskontrol 80% delle etichette riporta informazioni false

Al termine di una verifica biennale delle principali categorie di prodotti, una indagine del Roskontrol ha rilevato che circa il 60% dei beni sul mercato russo contengono informazioni false e addirittura in alcune categorie la cifra raggiunge il 80%.

Secondo il presidente Alexander Borisov, i produttori adottano vari trucchi per indurre in errore l’acquirente in merito alla qualità del prodotto. “Di regola, stiamo parlando di come nascondere (almeno una parte) ingredienti indesiderati, come ad esempio: vari additivi alimentari o componenti sostitutivi. Mentre in altri casi alcuni produttori cercano di dare al loro prodotto una “migliore qualità” rispetto al reale.
La maggior parte di queste false informazioni sono contenute nei latticini, salumi e prodotti chimici per uso domestico.

A seguito dell’ispezione, il Roskontrol ha elaborato un progetto per alcune modifiche dei regolamenti tecnici delle Unione doganale TR CU 022/2011 da inoltrare alla Commissione Economica Eurasiatica. Le modifiche proposte dovrebbero servire a fermare i tentativi di frode da parte dei produttori.

Contattaci

Approfondimenti

Share: