Regolamento Tecnico EAC 048/2019

Giorno 24 dicembre 2019, l’apposita commissione dell’Unione Economica Eurasiatica ha pubblicato ufficialmente il regolamento tecnico “Sui requisiti per l’efficienza energetica dei dispositivi che consumano energia”. Al regolamento pubblicato è stato assegnato il numero CU-TR 048/2019.

La sua entrata in vigore è prevista dopochè, con apposita decisione del Consiglio della Commissione, verranno deliberate le forme (nonché dimensioni e contenuto) delle etichette da apporre alle le apparecchiature; entrata in vigore che comunque non avverrà prima del 1° Settembre 2021. In merito alla decisione sulle forme delle etichette questa dovrebbe entrare in vigore entro il 1° Marzo 2021.

Il regolamento tecnico stabilisce la portata della sua applicazione, i concetti di base, le regole per l’identificazione dei dispositivi, i requisiti specifici per i prodotti, nonché i requisiti per l’etichettatura e la procedure per l’ottenimento della conformità.

L’elenco dei dispositivi a consumo energetico contemplati dalla CU-TR 048/2019 comprende:

  • Lampade elettriche;
  • Lampade a scarica ad alta pressione,
  • Lampade fluorescenti senza alimentatore integrato;
  • Computer e Server;
  • Lampade direzionali (intese come lampade orientabili);
  • Lampade a LED e apparecchiature associate.

Questi tipi di prodotti elencati sono soggetti all’ottenimento obbligatorio di un Certificato di Conformità EAC ai requisiti del CU-TR  048/2019.

Per tutti gli altri dispositivi che rientrano nell’ambito di applicazione del regolamento sull’efficienza energetica, è necessario l’ottenimento della Dichiarazione di Conformità EAC.

Tra questi dispositivi ricordiamo:

  • Apparecchi di refrigerazione;
  • TV e set-top box;
  • Lavatrice, lavastoviglie;
  • Alimentatori esterni;
  • Ventilatori etc. etc.

Il rilascio della certificazione può avvenire secondo gli schemi 1c, 3c e 4c e mentre la dichiarazione può essere rilasciata secondo gli schemi 1d,4d e 6d. Il periodo di validità del certificato e della dichiarazione per i dispositivi prodotti in serie non deve superare i 5 anni. Il periodo di validità del certificato e della dichiarazione per un lotto di dispositivi che consumano energia non è predeterminabile (Certificazione per singolo contratto).

Importante: se altre norme tecniche dell’Unione si applicano alle apparecchiature che consumano energia, queste devono soddisfare tutti i requisiti accettati.{wbamp-show start}

Contattaci

Approfondimenti

Share: