Venerdì, Dicembre 15, 2017
Follow Us

La proprietà intellettuale in russia

Nell’ambito della difesa del marchio e della proprietà intellettuali sono due le opzioni che possono essere utilizzate per proteggere i marchi utilizzati nell'industria alimentare e sono:

  • Procedimento amministrativo
  • Procedimento giudiziaro.

L'articolo 14 della Legge Antitrust afferma che la vendita di merci non è consentita se un prodotto comporta l'uso illegale della proprietà intellettuale o fuorvia il mezzo di identificazione di un soggetto giuridico dei suoi prodotti, lavori o servizi ( ad esempio marchi, nomi commerciali e marchi di fabbrica).
Sono proibiti inoltre informazioni fuorvianti ai consumatori riguardo alle merci o il loro produttore.

Quest'ultima disposizione consente ai produttori, anche se non in possesso di marchi registrati, di avviare un procedimento amministrativo contro l'uso di nomi simili da parte dei concorrenti.

Il potere di proteggere i diritti della proprietà intellettuale e le violazioni nonché violazioni che comparta il concetto di concorrenza sleale spetta al FAS (Federalnaia Antimonopolnaia Slujba).

Il FAS è autorizzato a indagare sulle violazioni della legge sulla concorrenza in modo del tutto indipendente per mezzo di proprie ispezioni (anche se nella maggior parte dei casi relativi alla violazione di diritti di proprietà intellettuale sono avviate dalle singole aziende o comunque dalle parti lese) ed ha facoltà di impartire istruzioni specifiche per correggere le violazioni ed ammendare le violazioni per importi da 100.000 a 500.000 rubli per le persone giuridiche o, in caso di beni o di eventi immessi in mercato in violazione di legge, in violazione dei diritti di proprietà intellettuale di terzi, con sanzioni per un importo da 1 per cento al 15 per cento della violazione dei ricavi delle vendite delle merci in questione. Il FAS ha inoltre facoltà di multare di dirigenti delle società che svolgono concorrenza sleale o uso non autorizzato della proprietà intellettuale con multe ed interdizioni sino a 3 anni (Si ricorda che in Russia gli illeciti amministrativi consento di sanzionare sia la figura giuridica sia i dirigenti dell’azienda)

Il FAS ha per esempio utilizzato questi poteri infliggendo ammende alla Pasticceria Slavyanka, che è stata multato dalla FAS per un importo di oltre 3,5 milioni di rubli per l'utilizzo del marchio di un'altra azienda sulla confezione di un prodotto di cioccolato.

Un azienda che ritiene di essere parte lesa, dopo aver ricevuto la decisione del FAS che ne ha riconosciuto l'uso dei diritti di proprietà intellettuale e/o della concorrenza sleale, può presentare un reclamo contro un marchio registrato al Rospatent, l'autorità di brevetto russo.

Nella disamina delle violazioni il Rospatent determina se il FAS ha determinato anche una violazione di legge che coinvolge una registrazione fraudolenta di un marchio di fabbrica. (Rospatent è obbligato a tener conto di una decisione della FAS).

A titolo di esempio, la Starbucks Corporation ha combattuto per difendere il proprio marchio Starbucks in Russia per quasi quattro anni. In particolare la Starbucks Corporation ha inizialmente depositato la propria opposizione alla registrazione presso il Rospatent di un marchio con nome "Starbucks". La registrazione del marchio "Starbucks", da parte della società russa è stato riconosciuto come non valido da Rospatent sulla base del fatto che questa registrazione potrebbe indurre in errore i consumatori per quanto riguarda la produzione di merci. Questa posizione di Rospatent è stata accolta dai giudici in primo e secondo livello e di appello.

In tali casi, la parte lesa deve fornire, come prova, campioni di merci dell'autore della violazione, le prove del fatto che le merci che violano sono stati distribuiti sul mercato russo, in cataloghi pubblicitari, e le fotografie dei beni.

Sportbook gbetting.co.uk/sport free bets and sign-up bonuses.

Utilizziamo i cookie per offrirti un servizio migliore e personalizzare la tua esperienza. Se continui nella navigazione ci autorizzi all’uso dei cookie, altrimenti puoi sempre decidere di accettarne solo alcuni o non accettarne affatto.